13
Apr

RMN

Concluso un accordo di collaborazione e consulenza con il distributore del sw Opera.

Lo scopo dell’attività è mettere in grado il famoso software di effettuare simulazioni certificate in ambito statico, con preciso riferimento alla schermatura dell’induzione dispersa dalle Risonanze Magnetiche Nucleari.

Il progetto che coinvolge anche l’I.N.R.I.M. di Torino per alcune misurazioni potrebbe terminare già a fine Agosto, in anticipo di quasi 2 mesi rispetto alla tabella di marcia.